Conto Arancio

Oggi le banche offrono soluzioni moderne e tecnologiche per poter restare al passo con i tempi e poter soddisfare le varie esigenze dell’utenza. Un esempio è rappresentato da ING DIRECT, prima banca italiana online per quanto riguarda il numero di clienti, operativa in particolare per via telematica mediante la sua vasta gamma di servizi competitivi ed anche trasparenti.

In special modo il Conto Corrente Arancio, consente di fronteggiare piccole e grandi spese quotidiane in modo semplice e pratico.

I vantaggi di conto arancio che non prevede un canone annuale sono:

  • carta di Credito Visa Oro caratterizzata dalla protezione anti-frode per acquisti online in completa sicurezza e sistema di Alerting mediante SMS. La sua concessione è seguente alla valutazione della banca di quella che potrebbe essere l’affidabilità economico-finanziaria del cliente.
  • Apertura e chiusura del conto in modo gratuito.
  • Carta di Debito Arancio Pay, caratterizzata da un sistema di SMS Alerting, permette il prelievo da ogni sportello bancario automatico in Italia ed in Europa e può essere abilitato per la sua fruibilità in tutto il mondo e online.
  • Carta Prepagata MasterCard caratterizzata dal servizio SMS Alerting, è possibile ricaricarla dell’importo occorrente senza spese per le cinque prime ricariche dell’anno.
  • Due libretti di assegni gratuiti e, su richiesta, l’emissione di assegni circolari.
  • Versamenti sul Conto Corrente Arancio mediante bonifico da un’altra banca, assegno da spedire mediante raccomandata, giroconto dal Conto Arancio in tempo reale oppure contanti da uno sportello bancario mediante il Bollettino Freccia.
  • Prelevamenti con Carta di Debito in Italia ed Europa.
  • Bonifici verso l’Italia ed anche l’estero: entro l’Unione Europea sono gratis fino a una cifra massima di 50.000€.
  • I pagamenti di bollettini MAV, RAV, e d anche di imposte del modello F24 ed addebito automatico delle bollette.
  • L’accredito stipendio.
  • L’estratto conto online.
  • Le ricariche telefoniche mediante il sito web, l’App Mobile oppure la carta di debito presso gli sportelli abilitati automatici.
  • Fido bancario che non presenta spese di gestione, ha in previsione il pagamento degli interessi 7% soltanto sull’importo effettivamente usato. Si richiederà con copertura fino a 1000 € e, proprio come accade per la carta di credito, la relativa concessione succede la valutazione dell’affidabilità economico-finanziaria.
  • L’imposta di bollo non è prevista per i conti che presentano una giacenza media annuale minore di 5.000€. Per conti invece con giacenza media annuale maggiore di 5.000€, ammonta a 34,20€.
  • Sono invece a pagamento i prelevamenti mediante Carta di Credito da tutto il mondo con un relativo costo del 4% dell’importo prelevato per un’operazione minima di 3€ oppure presso gli sportelli di Poste Italiane non superando i 6.000 € al giorno con un costo di 5€ per ciascuna operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *